Meteo:
11 C
nebbia
Bergamo
humidity: 81%
wind: 2 m/s N
H12 • L8
Thu
18 C
Fri
18 C
Sat
12 C
Sun
10 C
Mon
10 C
HomeAndroidSamsung Galaxy Note 7 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech

Samsung Galaxy Note 7 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech



Lo smartphone più atteso del momento è giunto nelle nostre mani: parliamo ovviamente di Samsung Galaxy Note 7. Nell’attesa del lancio ufficiale in Europa, previsto per il 2 settembre, l’abbiamo spacchettato e provato per un’oretta così da potervi dare le nostre prime impressioni su questo nuovo dispositivo targato Samsung.

Leggi anche: Honor 8 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech

Oltre allo smartphone nella confezione (della versione Duos, quella in nostro possesso) troviamo il caricabatterie con uscita USB, un cavo USB-USB Type-C, un adattatore da USB Type-C a USB Type-A ed uno da microUSB a USB Type-C.

photo45564226167753801

Nella parte inferiore del dispositivo notiamo subito che Samsung ha finalmente deciso di integrare l’ingresso USB Type-C sui propri dispositivi accompagnandolo con il jack per le cuffie e lo speaker, mentre sulla parte sinistra e su quella destra sono stati posizionati rispettivamente i tasti per il controllo del volume e d’accensione/spegnimento. Infine, sulla parte superiore troviamo il carrello per le due SIM e su quella posteriore il classico sensore fotografico di Samsung.

[su_slider source=”media: 54197,54200,54194,54195,54196,54198,54199,54201,54202,54203,54204″ limit=”10″ link=”lightbox” target=”blank” width=”1280″ height=”720″ title=”no” pages=”no” autoplay=”2500″ speed=”1000″]164149tr0rl6g78gv9lg6t.png.thumb.jpg[/su_slider]

La scheda tecnica di questo Note 7 è a dir poco interessante:

  • Display – 5.7″ con risoluzione 1440 x 2560 pixel, 518 PPI, Gorilla Glass 5;
  • CPU – Samsung Exynos 8 Octa 8890, quad-core 2.3 GHz M1 Mongoose + quad-core 1.6 GHz Cortex-A53;
  • GPU – ARM Mali-T880MP12
  • RAM – 4 GB
  • ROM – 64 GB espandibile con microSD fino a 256GB
  • Fotocamera posteriore –  12 MP con f/1.7, autofocus, OIS, LED flash
  • Fotocamera anteriore – 5 MP
  • Batteria – 3500 mAh
  • Dimensioni – 153,5 x 73,9 x 7,9 mm
  • Peso – 169 grammi
  • Altro – Sensore di impronte digitali, scanner dell’iride, accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, barometro, microfono per la riduzione dei rumori di fondo
  • Connettività – 4G/LTE, dual-SIM, Bluetooth 4.2, WiFi a/b/g/n/ac, NFC, USB Type-C 3.0
  • Sistema operativo – Android 6.0.1 con TouchWiz UI
  • Colori – Blue Coral, Silver Titanium, Black Onyx

La versione Duos da 64 GB, quella in nostro possesso, legge tutte le bande LTE e di conseguenza non si ha nessun problema con qualsiasi operatore italiano. Tralasciando questo aspetto della connettività, Note 7 ricorda molto l’S7 edge per la sua fluidità, mentre l’interfaccia grafica è stata migliorata e resa molto più bella. Ad un primo sguardo anche il pennino è stato migliorato con qualche funzione in più rispetto a quello in dotazione con il Note 5. Uno degli aspetti migliorati del pennino è quello della rilevazione, che già su Note 5 non era niente male. Per quel che riguarda la curvatura del display, il display del Note 7 ci appare meno curvo di quello dell’S7 edge: un fattore che ci consente di tenerlo comodamente in mano senza premere sul display. Per ora il lettore di impronte digitali ci sembra funzionare analogamente a quello di S7 edge.

In poche parole, Note 7 è un dispositivo bello esteticamente e che sembra avere tutte le carte in regola: infatti l’azienda sudcoreana ha lavorato sul migliorameto di molti componenti, sull’ottimizzazione delle cornici e sul classico pennino della serie Note. Prima di lasciarvi al video unboxing, vi ricordiamo di lasciare le vostre domande se avete curiosità o dubbi su questo dispositivo, cosi da soddisfarle nella nostra recensione completa che pubblicheremo tra qualche giorno. 

La versione Duos di Note 7 è già prenotabile su Brenovia a 864€.