Meteo:
4 C
foschia
Bergamo
humidity: 80%
wind: 2 m/s NNE
H7 • L-1
Wed
8 C
Thu
8 C
Fri
5 C
Sat
5 C
Sun
5 C
HomeOnePlusOneplus 5T ha il suo primo unboxing prima dell’evento ufficiale

Oneplus 5T ha il suo primo unboxing prima dell’evento ufficiale



Non è una novità che gli smartphone vengano svelati ancor prima dell’evento ufficiale. Il vero effetto sorpresa si è ormai perso da anni. Come tutti, Oneplus 5T non è esente.

Abbiamo l’altro giorno parlato dell’ufficializzazione dell’evento “A new view“, che il giorno 16 Novembre avrà luogo a Brooklyn, New York. Ovviamente si tratta dell’evento ufficiale con cui la giovane azienda cinese confermerà al mondo l’evoluzione incrementale del suo attuale TOP gamma.

La parola confermerà al posto di “svelerà” è appositamente voluta. Infatti Oneplus 5T è stato svelato dal punto di vista stilistico da ormai molto tempo e, per quanto riguarda l’hardware, poco è rimasto incerto.

LEGGI ANCHE: Samsung presenta il nuovo Exynos 9810

oneplus 5t

Ma non solo i render sono stati svelati. Infatti con 6 giorni di anticipo rispetto all’evento, Oneplus 5T compare in rete anche la sua prima immagine unboxing. Mostrando ovviamente il prodotto reale.

Le immagini sono state scattate con oggetto proprio il Press Kit ufficiale dell’azienda e sono state pubblicate dal sito tedesco zdnet. Se ce ne fosse stato ancora bisogno, viene confermato quindi che il nuovo device avrà delle cornici ridotte veramente all’osso, spostando il lettore di impronte digitali sul retro.

Stando alla documentazione, lato hardware propone:

  • Display da 6.01″, FullHD con rapporto di forma 18:9
  • 6GB RAM nella versione da 64GB e 8GB di RAM in quella da 128GB
  • Batteria da 3,300mAh
  • Processore Qualcomm Snapdragon 835
  • Android 7.1.1 come software al lancio
  • Doppia fotocamera
    • Principale: Sony IMX 398 da 20MP f/1.7
    • Secondaria: Sony IMX 378K da 20MP f/1.7
  • Massima registrazione in 4K a 30fps
  • Camera frontale Sony IMX 271 da 16MP f/2.0

La presentazione di Oneplus 5T che senso ha?

Se prima ne aveva veramente poco, ora seguire l’evento del 16 Novembre in streaming non ha veramente più alcun senso…

Questo slideshow richiede JavaScript.

FONTE