Meteo:
23 C
nubi sparse
Bergamo
humidity: 60%
wind: 3 m/s WSW
H24 • L22
Mon
19 C
Tue
19 C
Wed
21 C
Thu
15 C
Fri
15 C
HomeAndroidOnePlus 3 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech

OnePlus 3 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech



Nella giornata di ieri ci è arrivato il nostro OnePlus 3, acquistato poco dopo l’annuncio ufficiale della scorsa settimana. Abbiamo già cominciato a testarlo, ma per ora vi mostriamo solo l’unboxing e vi diamo qualche prima impressione; la recensione arriverà nel corso della prossima settimana, dopo che avremo testato a dovere il dispositivo su ogni versante.

423834703_14405233754862967680

Inizio vedendo cosa c’è all’interno della confezione:

[su_slider source=”media: 51241,51245,51240″ limit=”11″ link=”lightbox” target=”blank” width=”1280″ height=”960″ title=”no” pages=”no” autoplay=”2500″ speed=”1000″]164149tr0rl6g78gv9lg6t.png.thumb.jpg[/su_slider]

Tra le varie cose spicca il caricabatterie da 5 V/4 A con tecnologia Dash Charge.

Ed ecco una veloce scheda tecnica di OnePlus 3:

  • Display – 5,5” Full HD (1.080 x 1.920 pixel) AMOLED
  • Processore – Qualcomm Snapdragon 820
  • Scheda grafica – GPU Adreno 530
  • RAM –6 GB
  • Memoria interna – 64 GB UFS 2.0 non espandibile
  • Fotocamere – posteriore da 16 megapixel Sony IMX298, con OIS ed EIS, PDAF, f/2.0 e registrazione video in 4K, anteriore da 8 megapixel Sony IMX179, f/2.0, EIS
  • Batteria – 3000 mAh, non removibile
  • Connettività – 4G/LTE, Wi-Fi a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, GPS con A-GPS e GLONASS, NFC, porta infrarossi, microUSB
  • Dimensioni e peso – 152,7 x 74,7 x 7,35 mm, peso 158 grammi
  • Sistema operativo – Android 6.0.1 Marshmallow con OxygenOS

[su_slider source=”media: 51249,51244,51231,51233,51238,51239,51246,51236,51243,51242″ limit=”11″ link=”lightbox” target=”blank” width=”1280″ height=”960″ title=”no” pages=”no” autoplay=”2500″ speed=”1000″]164149tr0rl6g78gv9lg6t.png.thumb.jpg[/su_slider]

Il design è bello, curato e raffinato, ma non dice nulla di nuovo. Ricorda un po’ il Mate S, un po’ uno Xiaomi, un po’ HTC, con una fotocamera simile a quella di Samsung. Il display è veramente molto buono e non si sente l’assenza della risoluzione Quad HD. Il lettore delle impronte digitali è veloce. Per ora non abbiamo notato una differenza prestazionale rispetto ad un dispositivo con Snapdragon 820 e 4 GB di RAM; molto probabilmente i 6 GB di RAM sono solo uno specchietto per le allodole, visto anche che ormai è accertata la presenza di limitazioni imposte via software al numero di applicazioni che lo smartphone tiene in background. Analizzeremo la questione nel nostro consueto test sulla gestione della RAM.

Nella recensione analizzeremo in modo più completo tutti questi aspetti e vi informeremo su resa fotografica, ricezione e autonomia.

[su_youtube url=”https://youtu.be/uh7p64C5Seo” width=”620″ height=”340″]https://www.youtube.com/watch?v=BL7SitEb454 [/su_youtube]