Meteo:
17 C
nubi sparse
Bergamo
humidity: 39%
wind: 3 m/s SE
H18 • L15
Mon
11 C
Tue
14 C
Wed
5 C
Thu
7 C
Fri
10 C
HomeAndroidSfondi: 5 fra le migliori app Android, più una. I consigli di Spazio iTech

Sfondi: 5 fra le migliori app Android, più una. I consigli di Spazio iTech



Gli sfondi sono una componente fondamentale dell’esperienza utente in uno smartphone, tant’è vero che i produttori vi pongono sempre maggiore attenzione quando arriva il momento di presentare un nuovo dispositivo.

La giusta (il giusto?) wallpaper è in grado di valorizzare al massimo un display di ottima qualità, facendone risaltare i colori o la definizione. Uno sfondo può riflettere il proprio stato d’animo, può essere cambiato frequentemente oppure quasi mai.

Gli sfondi sono una componente fondamentale dell’esperienza utente in uno smartphone. Non a caso i produttori possono operare scelte anche molto diverse fra loro, con lo scopo di individuare le immagini che più mettano in risalto le qualità del prodotto.

Comunque la si voglia mettere, lo schermo è forse la parte più importante in uno smartphone e, soprattutto per chi ama personalizzare la propria esperienza, scegliere lo sfondo migliore può essere altrettanto determinante.

Ecco una selezione di 5 applicazioni Android dedicate agli sfondi, più una sesta soluzione che forse non avevate considerato.

Google Wallpapers

Iniziamo con un’applicazione fattasi conoscere molto e molto in fretta nell’ultimo periodo, perché parte del nuovo restyling operato da Google con il lancio dei Pixel.
Conosciuta semplicemente come “Wallpapers” (o “Sfondi”), l’app è disponibile nel Play Store gratuitamente e ha un approccio particolarmente diretto e semplice

Non c’è da aspettarsi nulla di sconvolgente o innovativo: gli sfondi sono suddivisi per categoria fra Terra, Paesaggi, Città, “Life” e Textures. La galleria di wallpaper non è particolarmente ampia, ma i contenuti non sono niente male e l’app permette inoltre di gestire gli altri sfondi presenti sul dispositivo.

3 stelle e mezzo. Consigliata.

Link

Sfondi Live Pixel

Questa particolare app è una delle chicche da ricercare fuori dal Play Store e permette di applicare gli sfondi animati dei nuovi Google Pixel – apprezzati praticamente da chiunque abbia avuto modo di provare gli smartphone made by Google.

L’applicazione può essere scaricata come normale APK a questo link, senza necessità dei permessi di root.

Da segnalare che lo sfondo della Terra in movimento crasha sul nostro Nexus 6P con Nougat 7.1.1, ma a parte questo tutto funziona a dovere e con ottimi risultati; menzione speciale all’impatto praticamente nullo sull’autonomia.

Provata su Marshmallow e Android N. Consigliatissima.

screenshot_20161212-142338

Wallz: Wallpaper APP

Se Google Wallpapers pecca nell’ampiezza della galleria, Wallz è tutto il contrario: la selezione di sfondi è piuttosto ampia, ma priva di un gran numero di categorie.

Le immagini della community e quelle scelte dall’editore sono le più consigliate, ma il vero pregio che ci porta ad inserire Wallz in questa lista è la sezione dedicata agli sfondi degli OEM.

OnePlus, Samsung, Sony, LG, Apple: ci sono quasi tutti gli sfondi predefiniti dei principali smartphone del momento e anche di qualche anno fa.

Wallz merita anche solo per questo.

Link

screenshot_20161212-143242

WallRey

Rifornita da Unsplash, Wallrey è piuttosto diretta con una lista di immagini da scorrere praticamente all’infinito e ad alta (talvolta molto alta) risoluzione.

Fra le miniature degli sfondi sono presenti dei banner pubblicitari non invasivi e a lato si può navigare fra le categorie o le collezioni, ma non aspettatevi un trionfo di wallpaper astratti o material design.

È disponibile una versione Pro da 2,19€, ma onestamente non se ne sente la necessità; forse solo un po’ lenta nell’applicazione degli sfondi.

Link

Wally

Wally, ovvero Mysplash, attinge direttamente dal già citato unsplash.com e ci ha stupito positivamente sotto molti aspetti, eccezion fatta per alcuni problemi di stabilità.

L’applicazione è splendidamente disegnata secondo i canoni del material design, mette a disposizione anche un tema notte – di cui non si ha mai abbastanza – e fornisce una gran quantità di strumenti per filtrare le immagini che si preferiscono.

La schermata principale è divisa nelle ultime novità, sfondi selezionati e raccolte; è possibile ordinare le immagini per data, popolarità o in modo casuale e non manca la ricerca per parole chiave, in versione anche avanzata con più filtri.

screenshot_20161212-143031

A lato sono disponibili alcune categorie e sotto ad ogni immagine sono presenti i dettagli di risoluzione, autore, luogo e anche info relative al dispositivo che ha scattato la foto.

Inoltre nelle impostazioni è possibile scegliere se scaricare gli sfondi a risoluzione massima o meno.

Difetti principali sono gli annunci che possono comparire full screen in modo sporadico e il ripetitivo crash di Google Photos quando si cerca di applicare direttamente uno sfondo: meglio scaricarlo direttamente.

A parte questo assolutamente da provare, consigliato anche un salto su unsplash.com.

Link.

Community di Google+

Chi ha detto che Google+ non serve a nulla? Uno degli elementi più importanti e particolarmente attivi del social di Google sono le community e non solo per i programmi beta di app e software.

In particolare possiamo consigliare due community in cui i membri offrono quotidianamente sfondi per tutti i gusti e di tutti i tipi.

Absolutely Wallpapers qui

Android Wallpapers qui

Giacché siete su Google+, potete fare un salto anche sul profilo di Zacharie Loire per altri sfondi.