Meteo:
24 C
foschia
Bergamo
humidity: 41%
wind: 1 m/s
H25 • L22
Thu
24 C
Fri
26 C
Sat
17 C
Sun
16 C
Mon
18 C
HomeAndroidSamsung Galaxy Note 7: la Recensione di Spazio iTech

Samsung Galaxy Note 7: la Recensione di Spazio iTech

Samsung Galaxy Note 7

894
Samsung Galaxy Note 7
8.9

Display

10/10

    Batteria

    9/10

      Fotocamera

      10/10

        Performance

        9/10

          Software

          8/10

            Pro

            • Display
            • Fotocamera
            • S Pen

            Contro

            • Qualche lag
            • Consumo anomalo della batteria in roaming


            Oggi il protagonista della nostra analisi dettagliata è il nuovo membro della famiglia Note, ovvero l’ormai famigerato “telefono bomba”. Tralasciando per un momento i problemi legati all’esplosione della batteria, non ci resta che porre Samsung Galaxy Note 7 sotto la nostra lente d’ingrandimento ed analizzarlo in ogni minimo dettaglio. Vale o non vale la spesa acquistarlo? Scopriamolo insieme!

            Leggi anche:Samsung Galaxy Note 7 | Unboxing e prime impressioni di Spazio iTech

            photo45564226167753802

            Design e display

            Prima di iniziare la nostra analisi ringraziamo Brenovia per averci fornito la versione Duos (extra-europea) del Samsung Galaxy Note 7. Il nuovo membro della serie Note integra finalmente nella parte inferiore l’ingresso USB Type-C, che si trova accanto al jack per le cuffie e allo speaker audio. Sulle cornici laterali invece sono stati posizionati i tasti per il controllo del volume e quello d’accensione/spegnimento. Infine, sulla parte superiore troviamo il carrello per le due SIM e su quella posteriore il classico sensore fotografico di Samsung.

            photo45564226167753815

            Il display è un fantastico display leggermente curvo (meno dell’S7 Edge): un ottimo fattore che ci consentirà di tenerlo comodamente in mano senza premere sul display senza volerlo. Tecnicamente siamo di fronte ad un SuperAMOLED da 5,7 pollici con protezione Gorilla Glass 5, risoluzione Quad HD ed una densità di 518 PPI. I colori sono resi davvero bene, con dei neri e dei bianchi fantastici (che garantiscono un ottimo contrasto nero/bianco) ed anche tutti gli altri colori sono altrettanto vivaci e luminosi, mantenendo la giusta naturalezza. In poche parole il display è uno dei punti di forza di questo dispositivo.

            Hardware, connettività, batteria

            Prima di proseguire con la nostra analisi, vi riportiamo le voci principali della scheda tecnica:

            • Display – 5,7″ con risoluzione 1440 x 2560 pixel, 518 PPI, Gorilla Glass 5;
            • CPU – Samsung Exynos 8 Octa 8890, quad-core 2.3 GHz M1 Mongoose + quad-core 1.6 GHz Cortex-A53;
            • GPU – ARM Mali-T880MP12
            • RAM – 4 GB
            • ROM – 64 GB espandibile con microSD fino a 256GB
            • Fotocamera posteriore –  12 MP con f/1.7, autofocus, OIS, LED flash
            • Fotocamera anteriore – 5 MP
            • Batteria – 3500 mAh
            • Dimensioni – 153,5 x 73,9 x 7,9 mm
            • Peso – 169 grammi
            • Altro – Sensore di impronte digitali, scanner dell’iride, accelerometro, sensore di prossimità, giroscopio, bussola, barometro, microfono per la riduzione dei rumori di fondo
            • Connettività – 4G/LTE, dual-SIM, Bluetooth 4.2, WiFi a/b/g/n/ac, NFC, USB Type-C 3.0
            • Sistema operativo – Android 6.0.1 con TouchWiz UI
            • Colori – Blue Coral, Silver Titanium, Black Onyx

            photo45564226167753807

            Il processore è un Samsung Exynos 8 Octa 8890, quad-core 2.3 GHz M1 Mongoose + quad-core 1.6 GHz Cortex-A53. La batteria, invece, con i suoi 3500 mAh ci consete di affrontare la giornata senza alcun intoppo: infatti in una giornata di utilizzo parecchio intenso (social e app di messaggistica, diversi minuti di chiamate, test su benchmark, gioco pesante, connettività sempre accessa) è arrivato a sera inoltrata con 5 ore e 30 minuti di schermo. L’unica pecca nella durata della batteria l’abbiamo notata utilizzando il telefono in roaming a Berlino.

            La ricezione su questo dispositivo (e in generale sui dispositivi Samsung) è migliorata molto: in questi giorni, infatti, utilizzandolo insieme ad Honor 8 ed Huawei Nova Plus, non abbiamo notato particolari differenze ad eccezione di alcune zone critiche.

            Per ultimo, ma non per questo meno importante, parliamo della nuova S Pen integrata in Note 7: è stata migliorata con nuove funzioni rispetto a quella in dotazione con il Note 5. In primis è stata migliorata la rilevazione, che già su Note 5 non era niente male, e sono state aggiunte quattro nuove funzioni: traduci, scrittura schermo, selezione intelligente, crea nota.

            Software e prestazioni generali

            Samsung Galaxy Note 7 monta Android 6.0.1 con interfaccia personalizzata TouchWiz UI. Il browser è quello stock di Samsung, su cui il sito del Corriere della Sera viene caricato rapidamente ed anche scrolling, zoom in/out e doppio tap funzionano bene. Nel corso degli anni  il broswer di Samsung è migliorato tantissimo e ormai si avvicina alla perfezione. Nell’uso quotidiano capita ogni tanto di imbattersi in quale lag occasionale: niente che pregiudichi l’utilizzo del telefono, ma segno che l’ottimizzazione dell’interfaccia deve essere ancora completata.

            photo45564226167753807

            Nel gaming il dispositivo si comporta in maniera ottimale senza la presenza di alcun lag e con tutti i particolari ben visibili. Un piccolo fastidio può essere rintracciato nel leggero surriscaldamento del dispositivo quando messo sotto sforzo a lungo, ma niente di anomalo.

            Multimedia: speaker e fotocamera

            photo45564226167753806

            Lo speaker si trova in una posizione adeguata, ossia nella parte inferiore del dispositivo, e non sulla scocca posteriore. La potenza di questo speaker è davvero ottima (105,9 dBa nei nostri test) ed anche in luoghi chiusi e rumorosi non perde di qualità.

            photo45564226167753811

            La fotocamera invece è la stessa del Samsung Galaxy S7 edge, caratterizzata da una messa a fuoco rapida e dalla qualità fantastica. A livello fotografico non gli si può dire nulla, come dimostrano le foto scattate in diverse condizione che troverete di seguito:

            Prezzo e conclusioni finali

            Il lancio del Note 7 è stato posticipato di un mese in seguito all’ormai noto problema legato all’esplosione della batteria, ma successivamente potete trovarlo su Brenovia ad un ottimo prezzo. Tirando le somme, possiamo dirvi che questo dispositivo vale quello che costa ed è ideale per chi cerca un device compatto e maneggevole nonostante le sue dimensioni, a cui aggiungere tutti i comparti definiti in maniera ottimale. Tra i punti di forza troviamo il display, la batteria che ci consente di coprire una giornata di utilizzo, la fotocamera e la S Pen. Tra i punti di debolezza, invece, troviamo qualche lag ed il consumo anomalo della batteria in roaming.

            Nell’attesa di conoscere il destino della versione in nostro possesso, vi lasciamo alla videorecensione, ricordandovi  che per qualsiasi domanda potete lasciarci un commento o scriverci sulle pagine social di Spazio iTech.