Meteo:
22 C
nubi sparse
Bergamo
humidity: 60%
wind: 3 m/s S
H23 • L22
Mon
19 C
Tue
19 C
Wed
21 C
Thu
15 C
Fri
15 C
HomeRecensioniReview | Fitbit Flex 2: poco è già tanto

Review | Fitbit Flex 2: poco è già tanto



Il Flex 2 è il piccolino della famiglia Fitbit e rientra nella categoria delle smartband entry level. Il costo gira intorno ai 70 euro, poco se paragonato ai fratelli maggiori, ma tra i competitor è in assoluto il più caro. Diciamo che altre smartband con specifiche tecniche più corpose sono acquistabili a molto meno, allora ne vale la pena di spendere qualcosa in più? Assolutamente si! Vediamo perché.

Stile

Design minimale, braccialettino in silicone molto comodo e dallo spessore minimo. La trama riccamente lavorata non lo fa passare inosservato, complici i led che facilmente attirano l’attenzione. Il gioco di luci che funzionalmente codifica l’arrivo di messaggi, chiamate e progressi svolti è anche un bel vedere e di certo incuriosirà i vostri amici. Infine, la chiusura è salda e non s’impiglia nei vestiti. Il tutto rende il Flex 2 un fitness tracker comodo e discreto da indossare quotidianamente.

 

Applicazione

L’app è il cervello della smartband, ha una interfaccia grafica pulita e gradevole. Decisamente user friendly! Per utilizzarla occorre attivare il Bluetooth ed avere a disposizione una connessione internet. La sincronizzazione è un po’ lenta, mi aspettavo qualcosina di meglio. In compenso le informazioni fornite sono chiare e ben raggruppate in cinque diverse schede. Un Tab riassuntivo, uno per accedere a tutte le impostazioni ed uno per i consigli (contiene una serie di link ad app compagne per effettuare esercizi ginnici). Le ultime due schede sono dedicate alla componente social, è facile mettersi in contatto con gli amici che possiedono un bracciale della linea Fitbit per organizzare sfide all’ultima caloria, condividere le imprese sportive e commentarle. Infine, è disponibile un’interfaccia web dove analizzare i dati raccolti in giornata e lo storico delle attività svolte.

Specifiche tecniche

  • Dimensioni: 31,7 x 8,9 x 6,8;
  • Peso 2 gr;
  • Sensore a tre assi;
  • 5 LED;
  • Bluetooth 4.0;
  • Braccialetto in silicone

Sistema di notifiche led

Considerazioni personali

Ho testato a lungo il Flex 2, devo dire che pur basando la raccolta dei dati solo sul sensore a tre assi riesce ad essere abbastanza preciso, vince il confronto col Samsung Charm (50 €) e non solo, sia sul conteggio dei passi che per le ore di sonno effettuate. Nonostante il parco sensori risicato è affidabile anche se, ringraziando il cielo non vi conta i chilometri fatti in macchina come se stesse praticando una sessione di corsa (con altre smartband è accaduto), tende a sovrastimare i passi.

Fitbit afferma che grazie all’algoritmo di calcolo implementato il numero dei passi verrà ridotto se indosserete il dispositivo nel polso principale, vala a dire: se siete mancini e indossate il Flex nel polso sinistro il numero di passi registrati sarà diminuito. Questo per non contare il semplice gesticolare come un’attività sportiva. In effetti ho notato che l’algoritmo funziona bene, ma non è mica così eccellente! Personalmente ho impostato il braccio destro come principale, ma indosso il Flex al polso sinistro, sfruttando l’azione riducente dell’algoritmo sul braccio che utilizzo di meno. Il risultato è una stima più precisa dei passi effettuati.

PRO: Adoro il riconoscimento automatico delle attività fisiche e la possibilità d’impostare più sveglie in base ai giorni della settimana, ma la vera killer feature è la totale impermeabilità. Praticamente lo mettete al polso e potete dimenticare di averlo.

L’assistenza è cortese e disponibile.

CONTRO: la batteria dura veramente poco, 3 giorni eliminando la ricezione delle notifiche. Il cavetto è proprietario, per cui guai a dimenticarlo a casa se vi trovate fuori città per lungo tempo.

UTENZA

A chi consiglio l’acquisto del Fitbit Flex 2? Agli sportivi della prima ora, coloro che necessitano di poche informazioni ma buone. Ad esempio agli amanti della camminata veloce o a coloro che vanno a correre giusto due volte a settimana. Non è certo un fitness tracker che vi permette di organizzare allenamenti complessi. Lo stesso ragionamento vale per chi andrà in piscina con il Flex 2, la smartband è perfetta per darvi un’idea di calorie bruciate, vasche percorse e durata dell’allenamento. Infine, consiglio questo dispositivo a chi è attento al lato modaiolo della tecnologia, per il Flex 2 sono a disposizione un’infinità di braccialetti intercambiabili, svariate fantasie e materiali, dovete solo sbizzarrirvi.

link : Fitbit Flex 2 smartband 

Accessori interessanti: Ciondolo collana in acciaio inossidabile | Ciondolo SOMA per Fitbit®-Flex – argento | Cinturino in silicone  | Supporto a clip