Meteo:
11 C
foschia
Bergamo
humidity: 100%
wind: 1 m/s ENE
H12 • L8
Fri
17 C
Sat
15 C
Sun
11 C
Mon
7 C
Tue
9 C
HomeGamesPuyo Puyo Tetris | Recensione | PS4

Puyo Puyo Tetris | Recensione | PS4



Intro

Due dei più famosi rompicapi di tutti i tempi, Tetris (uno dei brand più venduti e riconosciuti nella storia dei videogiochi) e Puyo Puyo prodotto da SEGA, si sono uniti per creare un divertentissimo, frenetico e competitivo party game mai realizzato fino ad ora! Puyo Puyo Tetris è arrivato finalmente anche qui in occidente da noi sia su Nintendo Switch (la nuova console dell’azienda nipponica con base a Kyoto) e sia su Sony Playstation 4. Questo titolo si sposa perfettamente con la fruizione portatile ed immediata della nuova console Nintendo, ma ovviamente anche su Playstation 4 ci si può divertire allo stesso tempo molto sia da soli che sopratutto in compagnia di amici oppure online.

Tantissime modalità differenti

Questo Puyo Puyo Tetris include tante modalità, come quelle Adventure Mode (si tratta di un tutorial allargato per comprendere le tante meccaniche di gioco presenti nei vari tipi di interazioni proposte) dove tra uno stage è l’altro c’è qualche schermata con dialoghi fra i vari personaggi del gioco ma a dirla tutta dopo un bel po di volte viene automatico skippare il tutto. Dallo story mode ci aspettavamo qualcosa di più ma sostanzialmente risulta essere l’unico difetto di questo titolo. Poi c’è la modalità Challenge (dove potete mettere alla prova le vostre abilità nei test Sprint, Marathon e molto altro) per giocatore singolo e le varie modalità Arcade per un massimo di quattro gamers contemporaneamente. C’è persino un negozio all’interno del gioco in cui i videogiocatori possono sbloccare nuovi personaggi, nuove skin per i Puyo e i Tetriminos, nuovi sfondi e molto altro.

Multiplayer infinito

Una menzione a parte va al multiplayer online dove i videogiocatori possono dare prova delle loro abilità su scala globale  fino a 4 giocatori nella Puzzle League (il nome “League” va tanto di moda ultimamente) oppure nella modalità di gioco denominata Free. Grazie alla modalità online si ha la possibilità di videogiocare praticamente all’infinito. La modalità online prevede quindi le seguenti opzioni di gioco, nel dettaglio abbiamo: Puzzle League (citato all’inizio paragrafo) dove possiamo incrementare la posizione in classifica su scala mondiale, guadagnando punti e aspirando a nuove league (ovvero leghe) ed è una modalità per chi ama la competizione ed è personalizzabile a proprio piacimento scegliendo ad esempio di gareggiare in soltanto alcune delle modalità previste; poi vi è la modalità Free dove si potrà vivere un’esperienza di gioco più casual e dove non vengono annotati i record e dove i videogiocatori possono personalizzare le partite con delle impostazioni uniche per poi giocarci con gli amici; poi c’è la modalità Replays dove i videogiocatori possono salvare e caricare qualsiasi partita online da mostrare ai loro amici, o cercare le partite di altri gamers sparsi per il globo utilizzando il sistema di tag e filtri.

Commento finale

La fusione dei due puzzle game più amati e famosi di sempre, le tantissime modalità di gioco presenti per il single player ed il multiplayer (in locale ed online) vi porteranno a giocarlo con una continuità incredibile a patto che ovviamente amiate questo tipo di videogiochi. In ultimo il gioco lo trovate già disponibile da un po di tempo (la data di uscita è stata il 28 aprile scorso) per PlayStation 4 e per Nintendo Switch.