Meteo:
-4 C
cielo sereno
Bergamo
humidity: 68%
wind: 3 m/s N
H-2 • L-6
Sun
-6 C
Mon
-3 C
Tue
1 C
Wed
1 C
Thu
0 C
HomeMotorolaMoto Z e Mods: la Recensione di Spazio iTech

Moto Z e Mods: la Recensione di Spazio iTech

Featured Video Play Icon

Moto Z

Moto Z
8.4

Display

9/10

    Batteria

    7/10

      Fotocamera

      9/10

        Performance

        9/10

          Software

          9/10

            Pro

            • Schermo
            • Fotocamera
            • Mods

            Contro

            • Batteria
            • Cornici


            Cari lettori di Spazio iTech, dopo la recensione di Moto Z Play, abbiamo avuto modo di provare il suo fratello minore Moto Z insieme a due Mods: il modulo Hasselblad e il modulo Incipio. Se siete curiosi di scoprire ogni dettaglio di questo device, continuate a leggere. Iniziamo!

            Design e display

            Il design di questo device è semplice ma elegante. Il telefono ha dimensioni di 153,3 x 75,3 x 5,19 millimetri per un peso di 136 grammi. Incredibile, siamo di fronte ad un terminale estremamente sottile con un peso davvero irrisorio. Per quanto riguarda la struttura del telefono, sul lato sinistro non vi è nulla mentre sul lato destro vi sono i tasti per abbassare o alzare il volume ed il tasto di accensione/spegnimento. Posteriormente abbiamo la fotocamera(abbastanza sporgente), messa a fuoco laser ed il doppio Flash LED. Non mancano gli iconici pin che permettono l’attacco magnetico dei Mods al device. Frontalmente abbiamo il lettore di impronte digitali ed un altro flash. In basso troviamo l’entrata USB TYPE-C. Superiormente vi è il carrellino per la nano SIM e la Micro SD. Come potete notare, non è presente il jack per le cuffie da 3,5 mm. Vi sarà fornito nella confezione di vendita un piccolo cavo che vi permetterà di utilizzare comunque le vostre cuffie collegandole all’uscita USB. Lo speaker di sistema è posto nella capsula auricolare.

            photo45564226167754819
            photo45564226167754811
            photo45564226167754802

            Il terminale è dotato di un display da 5,5” pollici QHD AMOLED con una densità di 535PPI. I colori sono ben riprodotti e fedeli alla realtà. I neri sono profondi ed i bianchi ben accesi. Ogni dettaglio viene riprodotto al meglio, nonostante pieghiamo il telefono. Nel complesso è un buon pannello! Si merita un 8 e mezzo!

            photo45564226167754820

            Hardware, connettività, batteria

            Nonostante lo spessore ridotto, Moto Z può vantare di componenti harware davvero di ottimo livello. Qui sotto potete trovare la scheda tecnica completa:

            • Dimensioni: 153,3 x 75,3 x 5,19 millimetri
            • Peso: 136 grammi
            • Display da 5,5” pollici QHD AMOLED 535PPI
            • Processore Qualcomm Snapdragon 820 a 1,8 GHz
            • 4 GB di RAM
            • Fotocamera posteriore da 13 megapixel con OIS, laser autofocus, apertura focale f/1.8, Dual Flash LED
            • Fotocamera frontale da 5 megapixel f/2.2, 1,4 um pixel con flash frontale
            • Connettività: LTE Cat. 9, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac (2,4 GHz + 5 GHz), Bluetooth, GPS, NFC
            • Batteria da 2.600 mAh con Turbo Charge
            • Memoria interna da 32 / 64 GB espandibile con microSD fino a 2 TB
            • Android 6.0 Marshmallow

            La connettività è completa, non manca nulla: c’è il Wi-Fi che supporta tutte le frequenze (compresa la 5 GHz), il 4G, il dual-SIM, il Bluetooth, l’USB Type-C, un GPS molto veloce ed il chip NFC.

            La batteria è da appena 2600 mAh. Davvero pochi! Per ridurre lo spessore dello smartphone, è stato necessario tagliare qualche componente e purtroppo questo si nota soprattutto per la batteria, la quale non riesce a portarci a fine giornata con un uso intenso. Sarà quindi necessario aver con sè un powerbank per ogni evenienza e giocare con le impostazioni per il risparmio energetico.

            Il lettore di impronte digitali è posto sotto il display. Escludendo la forma del lettore, abbastanza discutibile, il tutto funziona bene, l’impronta viene letta sempre correttamente. Purtroppo quel tasto centrale non può fungere da tasto home ma solo da tasto per lo sblocco. Avremmo preferito un tasto con qualche funzionalità in più.

            Mods

            photo45564226167754818

            Abbiamo avuto modo di provare altri due mods. Il primo è sostanzialmente un powerbank magnetico. Sinceramente, crediamo sia fondamentale utilizzarlo con il Moto Z. Appena attaccato al device, la batteria dello smartphone inizierà a caricarsi. Lo spessore del device viene leggermente aumentato.

            photo45564226167754809
            photo45564226167754810
            photo45564226167754805

            Il secondo Mods che abbiamo provato è il più costoso e interessante. Stiamo parlando del modulo Hasselblad. Si tratta di una fotocamera aggiuntiva che si attacca sempre magneticamente al device. La particolarità di questa fotocamera è sicuramente lo zoom che arriva a 10X. Sinceramente, abbiamo trovato questo modulo utile poichè aumenta la qualità dell’immagine ma non giustifichiamo molto il prezzo a cui viene venduto.Vi lasciamo qui sotto qualche sample fotografico.

            Moto Mods Hasselblad

            Software e prestazioni generali

            Moto Z play monta il semplice Android 6.0.1 Marshmallow Stock. Nell’uso quotidiano non vi è nulla da dire. Le prestazione sono molto alte: non incontreremo mai dei rallentamenti, il telefono sarà sempre reattivo e fluido, pronto per svolgere qualsiasi operazione, dalla più semplice alla più complessa. Nessun problema nella navigazione web. La velocità di caricamento dei siti internet è ottima. Nel gaming, in particolare in Real Racing 3, potrete contare su una fluidità considerevole. Il caricamento dei giochi è molto rapido. Purtroppo dovrete considerare che, con giochi pesanti, la batteria non durerà moltissimo.

            Multimedia: speaker e fotocamera

            La qualità dello speaker è ottima, ogni singolo brano è riprodotto in maniera pulita e chiara. La qualità è elevata e si può riscontrare in ogni tipo di canzone. La potenza audio c’è, infatti attraverso il nostro fonometro, lo smartphone ha fatto misurare ben 100,9 dBA durante la riproduzione di un brano. Vi ricordiamo che lo speaker è posizionato nella capsula auricolare.

            photo45564226167754814

            La ricezione è buona, in linea con i dispositivi del momento. Riusciremo a navigare o a telefonare anche in zone con poco segnale. L’audio in capsula è buono, e riusciremo sempre a sentire bene la persona con cui stiamo parlando anche se ci è sembrato leggermente sottotono. L’audio in capsula è molto potente, anche in macchina siamo riusciti a sentire l’interlocutore con il vivavoce.

            Per quanto riguarda il comparto fotografico, il device ha una fotocamera posteriore da 13 megapixel con OIS, laser autofocus e una apertura focale f/1.8 e una fotocamera frontale da 5 megapixel, apertura focale f/2.2 con flash frontale. La resa fotografica è buona, sicuramente non la migliore in circolazione. I colori vengono riprodotti bene e fedeli alla realtà. Il software è semplice ed intuitivo. Nelle situazioni con poca luce se la cava bene, ma non benissimo. Si merita un otto e mezzo.

            Vi lasciamo qui sotto qualche sample che abbiamo scattato dalla fotocamera del telefono.

            Lenovo Moto Z

            Conclusioni

            Moto Z è acquistabile al prezzo di €460,14 su Amazon. Questo device, oltre a qualche pecca come la batteria a cui si può ovviare attraverso il modulo, ci è piaciuto e lo abbiamo trovato molto interessante. Ci è piaciuto molto il mondo dei Mods. A differenza di quelli di LG G5, sono più facili da applicare e più funzionali. L’acquisto è quindi consigliato.