Meteo:
27 C
nubi sparse
Bergamo
humidity: 47%
wind: 4 m/s SSE
H27 • L27
Wed
19 C
Thu
19 C
Fri
14 C
Sat
14 C
Sun
16 C
HomeAndroidEcco le 5 applicazioni che “divorano” l’autonomia degli smartphone

Ecco le 5 applicazioni che “divorano” l’autonomia degli smartphone



L’autonomia degli smartphone è da sempre un argomento delicatissimo. Molti di noi, infatti, chiedono a gran voce che i produttori spostino maggiormente l’attenzione verso questo argomento, in quanto sono stati fatti passi da gigante sotto molti punti di vista, ma non nel campo della durata della batteria.

Ciò che per il momento ci resta da fare è adottare qualche trucco che possa garantirci qualche ora in più di autonomia; ci sono vari consigli da seguire, come il mantenere la luminosità ad un livello medio, per fare un semplice esempio, o non abusare della connessione 4G, oppure non effettuare lunghe sessioni di gioco. Però ciò che “prosciuga” molto spesso la batteria di uno smartphone sono le app che scarichiamo e utilizziamo.

autonomia1

ZdNet, noto sito di tecnologia, ha preso in esame 50 applicazioni e ha effettuato alcuni test per capire quali di esse drenassero di più l’autonomia dello smartphone. Sono 5 le app che causano un gran dispendio di autonomia, e parliamo di applicazioni molto utilizzate e famose:

  1. Facebook è forse l’applicazione che consuma più batteria in uno smartphone: che voi la stiate utilizzando o l’abbiate lasciata in background, lei richiederà sempre molta energia. Consigliamo la disattivazione dei dati in background;
  2. Google Chrome è (incredibilmente) al secondo posto. Il noto browser internet di Google è fantastico per quanto riguarda l’utilizzo, ma è estremamente “ghiotto” di batteria;
  3. Twitter è il secondo social più utilizzato e, come per Facebook, vi consigliamo di non utilizzare troppo la sua app e di non lasciarla aperta in background;
  4. Google Maps consuma tantissima autonomia, sia mentre la si utilizza, sia mentre si trova tra le app in background;
  5. Skype chiude questa speciale classifica.