Meteo:
27 C
nubi sparse
Bergamo
humidity: 50%
wind: 5 m/s SSE
H28 • L25
Wed
18 C
Thu
22 C
Fri
21 C
Sat
14 C
Sun
16 C
HomeAndroidCES 2017 | Ecco Samsung Chromebook Plus e Pro con stylus e supporto al Play Store

CES 2017 | Ecco Samsung Chromebook Plus e Pro con stylus e supporto al Play Store



Di questi tempi, ogni volta che viene annunciato un nuovo Chromebook diventa più difficile convincersi che non vale la pena acquistarlo: con un design che è ormai sempre più bello e piacevole per le macchine top, abbinato ad un prezzo che spesso resta inferiore rispetto alla concorrenza Windows.

I nuovi Chromebook Plus e Pro di Samsung non fanno eccezione, così leggeri e sottili e con supporto alla stylus alloggiata in uno spazio apposito sul lato – proprio come la serie Galaxy Note.

Tuttavia proprio come gli altri prodotti simili, anche i due dispositivi del colosso coreano portano in dote lo stesso elemento che infine ti ricorda perché un Chromebook potrebbe non essere adatto a tutti: ChromeOS stesso.

Non è un vero difetto perchè con il supporto al Play Store – e Plus e Pro di Samsung lo supportano – il sistema operativo di Google evolve sempre di più, ma resta un sistema operativo che semplicemente è limitato ad un certo tipo di utilizzo.

Data questa caratteristica, i vari produttori hanno nel tempo migliorato tantissimo tutto ciò che sta attorno, configurando di fatto una categoria di laptop da browsing, scrittura e fruizione di contenuti multimediali che negli States sono ormai un’istituzione.

I nuovi Chromebook di Samsung proseguono su questa linea, condividendo la maggior parte delle specifiche  – meno un processore che è la vera discriminante tra i due – e il design.

Design

Di fatto l’aspetto di questi due Chromebook non era del tutto ignoto, visto che Samsung già aveva presentato il Pro in Corea del Sud ad ottobre.

Ad ogni modo ciò che ne risulta è una costruzione che rientra nella categoria premium, con linee molto arrotondate e in qualche modo particolari, con uno spessore decisamente contenuto di 13,9mm e un peso che ammonta ad 1,08kg.

Compatezza che va poi a favorire quella che è la natura convertibile di questi due Chromebook – non sono tantissimi i prodotti di questo tipo, fra questi ricordiamo il Flip di Asus – in grado di ruotare a 360 gradi e supportati da un’attrazione unica come la stylus.

Stylus che si estrae direttamente dal bordo del Chromebook, a mo’ di Galaxy Note per capirci, spingendo ancora di più l’idea che queste macchine siano pensate per far girare applicazioni Android e aumentare la produttività rispetto sempre ad Asus Chromebook Flip, per continuare il paragone precedente.

A livello di porte abbiamo – oltre all’alloggiamento per la penna – una USB Type-C per lato, Jack Audio da 3,5mm, oltre a pulsante di accensione e bilancere del volume. Senza dimenticare un lettore di microSD card.

Scheda tecnica

  • Display: 12,3 pollici LED, touchscreen, con  risoluzione di 2400 x 1600 pixel, rapporto di forma 3:2
  • RAM: 4 GB, LPDDR3
  • Storage: 32 GB, eMMC
  • Audio: Altoparlanti stereo, microfono doppio
  • Webcam: HD 720p
  • Connettività: Wi-Fi ac, Bluetooth 4.0
  • Porte: Jack Audio, 2x USB Type-C, 1x lettore di memory card
  • Batteria: 39 Wh, autonomia dichiarata 8 ore
  • Dimensioni: 280,8 x 221,6 x 12,9 / spessore: 13,9 mm
  • Peso: 1,08 kg

La scheda tecnica riportata sopra è condivisa interamente dai due Chromebook di Samsung, tranne che per un elemento fondamentale: il processore.

La variante Plus infatti monta un chip ARM hexacore chiamato OP1 e realizzato appositamente per questo tipo di macchina, con due core ARM Cortex-A72 e quattro core ARM Cortex-A53.

Da parte sua il Chromebook Pro alza l’asticella con processori Core M3 6Y30 di Intel e scheda grafica Intel 515.

Per quanto riguarda prezzi e disponibilità, il Plus sarà il primo ad arrivare sul mercato americano con un listino di 450$ e commercializzazione a partire da febbraio. Bisognerà aspettare la primavera per il modello Pro, il cui prezzo è ancora ignoto – come sono ignoti i tempi per l’arrivo nel nostro paese, sempre che Samsung decida di commercializzarli qui (e sarebbe un peccato il contario).

ChromeBook_Gallery_04_1317
ChromeBook_Gallery_06_1317
ChromeBook_Hero_v2_1417_v2
Chromebook_Plus_2
Chromebook_Plus_3